Gruppo Fabbri Vignola è una realtà industriale internazionale leader nella produzione di macchine e film per il food packaging con un fatturato consolidato che nel 2013 si è attestato a poco meno di 100 milioni di Euro. La società conta 500 dipendenti e 150 brevetti internazionali, è presente in oltre 70 paesi e opera attraverso 3 stabilimenti produttivi (Italia e Svizzera), quattro filiali estere (Francia, Germania, UK, Svizzera) e una in Italia (Milano).

Il fondo IGI Investimenti Quattro ha promosso e strutturato un’operazione di acquisizione – realizzata con un partner industriale facente capo alla famiglia Chiarva – del 100% della società ceduta dalla famiglia Fabbri. Obiettivo dell’operazione era quello di introdurre una struttura manageriale che permettesse a Gruppo Fabbri di consolidare la propria posizione di leadership sui mercati europei ed affrontare l’espansione geografica internazionale. In due anni la società ha identificato un nuovo Amministratore Delegato, un nuovo CFO, un nuovo responsabile commerciale, nuove figure di riferimento nella gestione produttiva e in quello della ricerca e sviluppo, nel presidio delle controllate estere e un nuovo capo del personale, valorizzando le competenze interne già presenti in azienda e apportandone di nuove. In aggiunta, è stata completata una profonda fase di ridefinizione dei processi aziendali, dal reporting alle procedure di gestione degli acquisti, della programmazione delle produzione, del marketing e delle risorse umane. Infine, è stato ripensato l’assetto produttivo del settore macchine, concentrando in Italia tutta la produzione prima realizzata anche all’estero.

A inizio 2014, tutto il lavoro svolto ha permesso al fondo IGI Investimenti Quattro e alla famiglia Chiarva di cedere la maggioranza di Gruppo Fabbri ad un fondo di investimento internazionale, raddoppiando il capitale investito e mantenendo, pro-quota, la partecipazione al 49% della società per continuare a supportarne l’ulteriore fase di sviluppo.